Le delizie della gastronomia pugliese

gastronomia puglieseOltre alle meraviglie naturali e paesaggistiche, la Puglia è ben nota anche per l’ottima cucina.
Ogni parte di questa splendida regione offre specialità tipiche e delizie appartenenti ad una tradizione antica: un vero e proprio paradiso per le buone forchette.

Oggi vogliamo consigliarvi due città ricche di fascino e tradizione, che offrono prodotti riconosciuti come “Presìdi” dalla fondazione Slow Food.
Partiamo da Ceglie Messapica, che dà un caloroso benvenuto ai visitatori con un cartello che la dice lunga sulla tradizione culinaria: “Benvenuti a Ceglie Messapica, città d’arte e terra di gastronomia”. Basti solo pensare che si tratta di una delle città d’Italia con la più alta densità di locali stellati. Oltre al buon cibo, i locali godono di una location molto suggestiva tra le stradine e i vicoli del borgo medievale.
Quale che sia il ristorante dove decidete di andare a mangiare, di sicuro assaggerete i “pescquett”, biscotti tipici a base di mandorle, di forma quadrangolare, fortemente radicati nella tradizione cegliese, tanto da essere un tempo presenti in quasi tutte le bomboniere di nozze. Al centro, il biscotto è farcito con marmellata di ciliegia o amarena. Pare che sia stata una suora ad aver trovato in un vaso la ricetta per preparare questi gustosi biscotti, oggi Presidio Slow Food.

Anche Carovigno merita certamente una visita, per ammirare la bellezza del centro storico: un vero e proprio labirinto di vicoli che si intrecciano tra loro fino ad arrivare al castello Dentice di Frasso. Come Ceglie Messapica, anche Carovigno ci dà indizi sulla propria tradizione gastronomica: il suo nome, infatti, deriva dall’aggettivo greco “Carpinia”, che vuol dire “fruttifera”. Non a caso stiamo parlando di una terra ricca di uliveti secolari (che danno origine ad un olio squisito), di uva, di mandorle e di fichi. Tra i vari tesori che la natura offre, figura anche il pomodoro “fiaschetto”, anch’esso riconosciuto come Presidio Slow Food.
Dolce e succoso, questo pomodoro deve il suo nome alla sua forma, che ricorda quella di una fiaschetta di vino.

Che dire, vi invitiamo con calore a visitare la splendida Puglia e ad immergervi nelle tradizioni - perché no? – anche vivendo la fantastica esperienza di dormire in uno dei nostri trulli.
Tra l’altro, sono gli ultimi giorni per approfittare della nostra offerta per il periodo natalizio.
Vi aspettiamo a Tenuta Nicla!

Come raggiungere i nostri trulli

Voli low cost per Bari e Brindisi: da Milano, Roma, Pisa, Bologna.

Cosa aspetti, prenota la tua vacanza nei trulli!